Stratificato HPL: materiale duraturo e robusto

Che cos’è?

Lo stratificato è un laminato caratterizzato da un forte spessore (a partire da 2 millimetri). Si tratta di pannelli costituiti da strati di materiale di fibra cellulosica impregnati di resine termoindurenti sottoposti ad un processo di alta pressione che permette di ottenere un materiale non poroso con differenti finiture superficiali.

Caratteristiche

Lo stratificato è un materiale che non subisce alcuna modifica conseguente all’azione di umidità e variazioni di temperatura. Si tratta, infatti, di un composto che non risente degli shock termici, ma che conserva quasi inalterate, anche di fronte a repentini cambi di temperatura, le proprietà fisiche e meccaniche che lo contraddistinguono.

Le sue caratteristiche di resistenza all’usura e al vapore, l’igienicità e la versatilità nel taglio e nell’assemblaggio, ne fanno il materiale ideale per la realizzazione di varie tipologie di arredi per diversi settori. La particolare compattezza dello Stratificato HPL assicura un’ottima combinazione di caratteristiche meccaniche quali la resistenza alla flessione, alla trazione, alla compressione ed all’impatto. Lo stratificato HPL mantiene per lungo tempo inalterate le sue caratteristiche estetiche e prestazionali ed è disponibile in una ricca gamma di colori e decori che attingono dalla continua e costante ricerca del design italiano.

Lo stratificato HPL è ideale anche per tutte le soluzioni che non necessitano di bordatura; ne esistono in commercio, infatti, alcune tipologie che hanno superfici e interno dello stesso colore, dando l’idea di lavorare un unico blocco di materiale, come fosse un monolite.

Quali ambiti di impiego?

Grazie alle sue peculiarità lo stratificato trova ampio uso nell’arredo di interni nel settore abitativo e commerciale. La sua resistenza lo rende un materiale indicato per la realizzazione di arredi in strutture ricreative e di wellness, in negozi, gastronomie nonché in ambienti umidi per i quali si richiede una robustezza particolare all’usura, al passaggio dell’acqua, al calore e al graffio.
Lo stratificato HPL è ideale anche per tutte le soluzioni che non necessitano di bordatura; ne esistono in commercio, infatti, alcune tipologie che hanno superfici e interno dello stesso colore, dando l’idea di lavorare un unico blocco di materiale, come fosse un monolite.

Questo materiale è impiegato anche in diversi ambiti industriali, in particolare quello metalmeccanico e dell’edilizia.

Spesso ci vengono richieste lavorazioni di questo materiale che riteniamo particolarmente versatile e resistente, oltre che interessante da lavorare. Le sue finiture di design sempre più all’avanguardia permettono di ottenere lavorazioni di alta qualità non solo tecnica, ma anche estetica.

2020-09-28T06:46:10+00:00 28 settembre 2020|Comunicazioni aziendali|